Fes e Meknes

                                                                       Fes e Meknes      

 

Fes e Meknes Marocco              Il tour prosegue alla volta di queste due fantastiche città imperiali . Il cammino è lungo ma non stancante .  La nostra guida Abi  ci erudisce lungo la strada sulla cultura magrebina , sull’ Islam  e sulla cucina marocchina .Facciamo diverse soste  per ammirare paesaggi rupestri o per bere dell’ottimo the alla menta .

Finalmente ,dopo aver ” macinato ” moltissimi chilometri , giungiamo a Fes . Patrimonio Mondiale dell’Umanità , la città  , la più antica del Marocco , è considerata la capitale religiosa e culturale ed è composta da Fès el-Bali  e da  Fès el-Jedid che ne rappresentano la parte storica  e più a sud , dai quartieri moderni .

Il centro storico  , racchiuso dalle mura difensive medievali , si può visitare solo a piedi .Le sue labirintiche stradine sterrate sono talmente strette da impedire il traffico motorizzato.  Visitiamo il suk ,  la Moschea Karaouiyine e la Medersa Bou Inania , ammiriamo i simpatici asinelli che trasportano la merce ed infine andiamo alle concerie . Qui ,un odore sgradevole ci pervade , nonostante le foglie di menta da mettere sotto il naso forniteci dalla nostra guida . Facciamo una sosta  per  delle foto , e per degli acquisti di pelletteria .

gli asinelli di Fes Marocco

Infine , ci dirigiamo verso la zona moderna per una piacevole passeggiata.

Il giorno successivo ci rechiamo a Meknes.

Meknes Marocco

Quinta città del Marocco per numero di abitanti , oggi è un dinamico centro economico  famoso per le olive ed il thè alla menta . Visitiamo la Kasbah , o città imperiale partendo dalla piazza El – Hedime  e raggiungiamo a piedi il mausoleo di Moulay Ismail ( le tre sale che lo compongono sono abbellite da stucchi e mosaici in stile moresco ) . A seguire ci dirigiamo verso la Grande Moschea  con la sua bella fontana delle abluzioni ; il suk , con il suo dedalo di stradine in cui si affacciano botteghe che vendono di tutto (cereali , articoli di ferramenta , stoffe ,ecc .) e per finire Dar el -Ma e Heri es-Souani , rispettivamente la ” casa d’acqua ” ( riserva idrica della città  ai tempi antichi ) e le ” stalle del granaio “( edificio monumentale con 29 corridoi , destinato a immagazzinare i cereali ) .

Meknes Marocco

A sera anche questa tappa del viaggio è ormai conclusa . Domani ci attende Volubis …

Santi e Grazia

 

continua…

Lascia un commento

*