Vecchi ricordi : Dolo

                                                        Vecchi ricordi : Dolo

Veneto :Dolo

E’ un ‘ uggiosa mattina di fine settembre , sento il rintocco delle  campane  provenire dalla Chiesa vicino casa ed una strana malinconia mi assale … i ricordi si affacciano lenti nella mia mente e mi riportano indietro fino a percepire il profumo del tempo ormai andato …non so perché ma improvvisamente eccomi  a Dolo , deliziosa e tranquilla cittadina sulla Riviera del Brenta , luogo , per me , di tante allegre e spensierate  vacanze estive .

Tornando indietro nel tempo mi ritrovo affacciata da una finestra del primo piano , osservare il bellissimo campanile del Duomo ; vedo me ed i miei cuginetti ora  giocare nel cortile di casa della nonna , ora strimpellare al pianoforte motivi “assurdi ” fino allo sfinimento .

Ricordo le lunghe passeggiate con i miei genitori ammirando i tanti salici piangenti che decoravano le sponde del fiume  ; le allegre riunioni di famiglia ; la sagra di San Rocco con la sua ” pesca ” dove noi bambini speravamo di vincere qualcosa  , le giostre e  il mercato del venerdì che arrivava fino allo Squero (antico cantiere o scalo coperto dove venivano riparate le barche che transitavano lungo il Brenta )   per me rappresentavano  una vera  festa !!!

La casa di Via Cà tron con la vastità dei campi circostanti , la stalla con  i tanti animali che vi abitavano  … le  zie , Fufi ed  i giochi folli e spensierati di noi tutti …

Quanto tempo è passato …oggi Dolo è cambiata , ai miei occhi appare forse ancora più bella …noi tutti siamo cambiati …ma siamo comunque e sempre noi con le nostre aspirazioni ,con i nostri desideri e  con i nostri sogni più o meno realizzati …

Ciao Dolo spero di rincontrarti presto

Baci Grazia

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

*