Isola di Sal

IMG_0088                                                                          Isola di Sal

                                                                 viaggio a Capo Verde

Il nostro viaggio a Sal , nasce quasi per caso , da un desiderio e da un’ idea di vacanza molto rilassante. Per questo  decidiamo di recarci a Santa Maria ,  in un villaggio all inclusive  a gestione italiana (il Bravo Club Vila do Farol ) che offre varie opportunita’ di svago e al contempo la possibilita’ di riposo assoluto.

All’ arrivo, il  primo approccio con Sal  non e’ dei migliori ; essa ,infatti , ci appare come una terra quasi desertica e priva di fascino , insomma poco interessante… ma tutto cambia con il trascorrere dei giorni. Dedichiamo un ‘ intera giornata all’esplorazione dell’isola usufruendo dell’escursione organizzata dal tour operator. Visitiamo le antiche saline ,oggi  acquistate da un italiano e trasformate in spa ; Palmeira con il suo porto ;Buracona con le sue “vasche” di roccia vulcanica  ,ideale per fare il bagno se il mare e’ calmo e con il famoso “occhio blu”(buco nella roccia  sotto il quale passa l’Atlantico) che intorno allo Zenit , appare alla vista umana  di un blu intenso.IMG_0096  Osserviamo i crateri spenti , “viviamo” i miraggi e per ultimo andiamo alle favelas. Qui, rimaniamo profondamente colpiti dai bimbi ,che in fila composta ,attendono le matite e i quaderni che abbiamo portato loro in dono. I loro sguardi tristi e malinconici rimarranno per sempre impressi indelebilmente nelle nostre menti.

A Sal ,cosi’ come in tutto l’arcipelago di Capo Verde, si respira un’aria “afro-latina” fatta di musiche e danze di origine brasiliana e africana ; insieme ai locali vi abitano molti Senegalesi giunti qui per lavoro.

Le giornate scorrono lente tra mare e sole. Spesso passeggiamo per il centro di Santa Maria ,guardando i negozi o visitando un tipico bar .La mattina presto andiamo al pontile a vedere le barche rientrare con il pescato, la sera invece, a volte facciamo una capatina al Pub Calema dove sorseggiamo una Caipirinha.IMG_0145

L’Isola di Sal dalle lunghe spiagge incontaminate ,dal mare impetuoso e dall’aria “quasi” europea ormai ci e’  entrata nel cuore !!! I suoi tramonti ,la  sua gente , la sua musica , la Capoeira sono  da adesso insite in noi e quando arriva il momento della partenza una lacrima bagna il nostro volto, consapevoli che anche questo meraviglioso sogno e’ finito…un’altra meta ci attende.

Santi e Grazia

 

 

Lascia un commento

*