Sri Lanka, la lacrima dell’India

CIMG5143                                                               Sri Lanka :lacrima dell’India

In una noiosa e fredda mattina d’inverno ,su internet appare un’offerta relativa ad un tour in Sri Lanka ….immediatamente telefoniamo a  Lucia , per avere maggiori dettagli in merito. Dopo circa mezz’ora veniamo ricontattati da lei…e’ proprio una  bella offerta e decidiamo di prenotare .

Inizia , come solitamente facciamo ,lo studio accurato della meta: acquistiamo delle guide di viaggio sull’argomento , arricchite da informazioni che “spulciamo ” da internet.

Finalmente arriva il gran giorno .Siamo felicissimi di intraprendere questo nuovo viaggio.

Dopo un volo di circa dieci ore ,all ‘arrivo veniamo accolti dal corrispondente locale Crystal   Holidays , con delle ghirlande di fiori ; ci accompagna fuori dall’aeroporto dove ci attende il nostro driver : il gentilissimo signor Nimal.

Sin da subito ci rendiamo conto della bellezza di questo paese …osserviamo dai finestrini del nostro minivan le persone ,i paesaggi, i varani e gli elefanti che attraversano la strada. La natura qui e’ selvaggia e rigogliosa. Le  strade in terra rossa ci ricordano per certi versi le piste della savana del Kenya. Arrivati in hotel ,dopo una doccia e un lauto pranzo ,iniziamo il tour.

Visitiamo Dambulla, ci innamoriamo del  “Golden temple” con le sue grotte e le innumerevoli statue di Buddha. A sera ci attende uno spettacolo stupefacente : in occasione della festa della luce infatti, le strade, gli hotel , le abitazioni ed i corsi d’acqua  sono illuminati da magnifiche lanterne costruite con i piu’ svariati materiali. Fantastico!!!

CIMG5148

Scorrono i giorni ed il nostro tour procede alla volta dell’imponente Sigiriya ,formazione rocciosa alta circa 370 metri, ricca di affreschi che ne decorano le pareti (bellissimo , ad esempio, il “Mirror Wall” ). Presso le antiche rovine della  citta’ di Polonnaruwa ,oggi patrimonio dell’UNESCO,  trascorriamo ,per la sua vastita’, un’intera giornata.CIMG5172

Tra un giro e l’altro ,troviamo anche il tempo di fare dei massaggi ayurvedici in una clinica specializzata ; facciamo un po’ di sano shopping in un giardino delle spezie dove acquistiamo oli e creme per il corpo  .Infine andiamo in una famosa fabbrica di te ,dove oltre alla degustazione ,si ha modo di osservare i procedimenti di essiccazione, taglio e confezionamento di questo pregiato infuso.

Il giorno seguente arriviamo a Kandy ,stupenda citta’ collinare dove visitiamo  il  “Tempio del sacro dente ” che custodisce la piu’ famosa reliquia buddhista dello Sri Lanka (un dente di Buddha).Veniamo investiti da un forte profumo di fiori , posti li in segno di devozione dai fedeli . Ci emozioniamo nel vedere i monaci che distribuiscono il cibo ai poveri … la sera, andiamo a teatro per assistere ad uno spettacolo di danze tipiche.

Nei giorni a seguire continuiamo nel cammino fino a  al Pinnewala Elephant Orphanage dove ammiriamo questi meravigliosi pachidermi  fare il bagno nel fiume ,giocare e cibarsi.CIMG5357

Seminascosto, in un angolo , scorgiamo un elefante incatenato ad un patio ; si tratta di un esemplare scampato miracolosamente all’esplosione di una mina antiuomo adoperata nel nord del Paese durante la recente guerra . L’ esemplare, non puo’ piu’ utilizzare le gambe . Santi , colpito dal suo  sguardo triste  , gli da’ un piccolo arbusto da mangiare ,ricevendo in cambio  un tenerissimo bacio e delle carezze con la proboscide …piangiamo tutti.

Alla fine del tour, dopo una breve visita della caotica Colombo ,  arriviamo a Mt Lavinia dove trascorriamo alcuni giorni in un magnifico hotel sul mare prima di riprendere la via per l’Italia.CIMG5403

 

 

Precedente Isola di Sal Successivo Ricette di cucina Thai

Lascia un commento

*